Alfabeto n° 173

L'Alfabeto appartiene alla famiglia delle pastine minute da cucinare in brodo.

Sicuramente inventato per colpire la fantasia dei bambini, abituali consumatori di pappe e minestrine, per cominciare ad elargire le prime nozioni di lettura.

È indicato soprattutto nella preparazione di minestre chiare, come brodi o consommè, arricchite anche con crostini di pane o verdure tagliate a striscioline sottili.

Si può abbinare anche a minestre legate come creme e vellutate.

Disponibile in confezione da 500 g.

  • Cottura: 5 min
Alfabeto n° 173


#AllaDeCecco

Portofino con la sua bellezza celebra i colori e i profumi della Liguria.

Nella Piazzetta sul molo, seduti a un tavolo all’aperto, possiamo scoprire la specialità del luogo, la pasta alla Portofino con pesto e pomodorini, un piatto fresco per sentirsi leggeri anche in vacanza!

Vivere #AllaDeCecco vuol dire assaporare ingredienti, profumi, suoni, paesaggi.
E per la pasta scegliere solo De Cecco.



Prendiamo esempio dalla pasta, perché da buon campano è la cosa più importante prima del caffè. Basta vedere la “sua” pasta e patate: 25, sì venticinque formati di pasta differenti e altrettante cotture, per ottenere indubbiamente un piccolo capolavoro di stile e di presentazione. Una specie di “mischiata” al cubo, la famosa pasta ottenuta con i vari avanzi di paste secche di vari formati...
Tratto dal libro Pasta Damare - Nino Di Costanzo
play

Il nostro metodo

Attenzione, cura, esperienza, qualità in ogni fase: dal nostro mulino alla tua tavola

La selezione del grano

Scegliere materie prime eccellenti è il primo passo, il più importante, per creare una pasta unica.
grano

La molitura

Siamo mugnai da quasi due secoli: già nel 1831 don Nicola De Cecco produceva nel suo mulino la "miglior farina del contado". Ancora oggi maciniamo tutto il grano nel mulino accanto al pastificio, che è sempre avvolto da un intenso e piacevole profumo.
molitura

L' impasto

L' acqua fredda e l' impasto a una temperatura inferiore ai 15 gradi: due dettagli che ci permettono di ottenere una pasta che rispetta la materia prima.
impastamento

La trafilatura

Se grazie alla trafilatura la pasta prende forma, è il bronzo a regalare alla nostra pasta quella porosità unica capace di catturare ogni condimento. Questa è una delle particolari procedure che abbiamo scelto di preservare e difendere. Con grande orgoglio.
trafilatura

L'essiccazione

Un altro dei segreti della nostra pasta è l'essiccazione lenta e a bassa temperatura. È il nostro modo di preservare intatte le caratteristiche organolettiche del grano.
essiccazione



Potrebbe interessarti anche

Funghini n° 96

Non sono rari i formati di pasta che rievocano piccoli animali dell'orto o dei campi.

I Funghini, dalla minuscola forma a fungo, simpatica e vivace, sono particolarmente graditi anche ai bambini che le associano fantasticamente al mondo animale.

Si consiglia di impiegare i Funghini nella preparazione di minestre in brodo e minestre di legumi e verdure. Sono ottimi anche per la preparazione di paste asciutte particolarmente delicate, con sughi leggeri al pomodoro e basilico.

Disponibili in confezione da 500 g.

Vai al prodotto