Fusilli Giganti n° 234 Integrali

Variante più grande e corposa dei classici Fusilli della tradizione campana che anticamente venivano prodotti a mano secondo un metodo tramandato di “madre in figlia”. Si trattava di attorcigliare, con gesto rapidissimo e mani esperte, uno spaghetto intorno a un ferro da calza, il tipo di abilità ricordava molto quello delle filatrici e infatti il termine “fusillo” deriva da “fuso”, lo strumento che le filatrici utilizzavano.

I Fusilli Giganti sono particolarmente indicati per piatti dai sapori forti e decisi o anche per ricette che prevedono il “salto” in padella.

Disponibili in confezione da 500 g.

Pasta Integrale De Cecco e Università degli studi di Milano

  • Cottura: 12 min - Al dente: 10 min
Fusilli Giganti n° 234 Integrali


#AllaDeCecco

Portofino con la sua bellezza celebra i colori e i profumi della Liguria.

Nella Piazzetta sul molo, seduti a un tavolo all’aperto, possiamo scoprire la specialità del luogo, la pasta alla Portofino con pesto e pomodorini, un piatto fresco per sentirsi leggeri anche in vacanza!

Vivere #AllaDeCecco vuol dire assaporare ingredienti, profumi, suoni, paesaggi.
E per la pasta scegliere solo De Cecco.



Il suo primo preferito? "Gli Spaghetti aglio, olio e peperoncino. Una ricetta facile, dove la pasta è la vera protagonista del piatto e il suo gusto si esprime al massimo, affiancato e non sminuito da sapori genuini ed italiani come l’aglio, il peperoncino e l’olio extravergine d’oliva".
Tratto dal libro Pasta Damare - Claudio Sadler
play

Il nostro metodo

Attenzione, cura, esperienza, qualità in ogni fase: dal nostro mulino alla tua tavola

La selezione del grano

Scegliere materie prime eccellenti è il primo passo, il più importante, per creare una pasta unica.
grano

La molitura

Siamo mugnai da quasi due secoli: già nel 1831 don Nicola De Cecco produceva nel suo mulino la "miglior farina del contado". Ancora oggi maciniamo tutto il grano nel mulino accanto al pastificio, che è sempre avvolto da un intenso e piacevole profumo.
molitura

L' impasto

L' acqua fredda e l' impasto a una temperatura inferiore ai 15 gradi: due dettagli che ci permettono di ottenere una pasta che rispetta la materia prima.
impastamento

La trafilatura

Se grazie alla trafilatura la pasta prende forma, è il bronzo a regalare alla nostra pasta quella porosità unica capace di catturare ogni condimento. Questa è una delle particolari procedure che abbiamo scelto di preservare e difendere. Con grande orgoglio.
trafilatura

L'essiccazione

Un altro dei segreti della nostra pasta è l'essiccazione lenta e a bassa temperatura. È il nostro modo di preservare intatte le caratteristiche organolettiche del grano.
essiccazione



Potrebbe interessarti anche

Casareccia n° 88 Bio Integrale

La Casareccia è originaria della Sicilia, ma è caratteristica anche di altre regioni del meridione.

Dalla forma di una piccola pergamena liscia, arrotolata su se stessa e incurvata verso la punta, il nome evoca l'antica origine casereccia, un'interpretazione della "pasta busiata" di derivazione araba ottenuta con la sottile canna di una pianta con cui un tempo si avvolgevano i pezzetti d'impasto.

La Casareccia Bio Integrale è indicata per il classico ragù, anche se la superficie liscia e delicatamente porosa offre un supporto ideale per ogni tipo sugo, da quelli tradizionali a quelli più semplici.

Disponibile in confezione da 500 g.

Vai al prodotto