Gnocchetti di zita con ragù di piccione e radicchio

  • PT60M 60min
  • 4 persone
  • 5
    Difficoltà

Ingredienti

  • 350 g0sx0037
  • 2 piccioni
  • 200 g di radicchio
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 1 dl di vino rosso
  • 1 dl di brodo già pronto
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco
  • 2 pomodori maturi e sodi
  • qb sale e pepe
Gnocchetti di Zita n° 37


Preparazione

Pulire i piccioni, fiammeggiarli, poi lavarli e asciugarli, infine insaporirli con sale e pepe anche all’interno. Sbucciare e spuntare la carota ed il sedano, poi tagliarli a pezzetti. Tritare finemente sia la cipolla che il sedano. Far scottare i pomodori in acqua bollente, togliere la buccia ed i semi e tagliarli a dadini. In una teglia far scaldare due cucchiai d’olio, adagiarvi i piccioni e farli rosolare da tutte le parti. Unire il sedano e la carota a pezzi, mettere la teglia nel forno preriscaldato a 180° e far cuocere i piccioni per 10-15 minuti circa. Togliere dal forno i piccioni, disossarli e privarli della pelle, dopodichè tagliarli a dadini e tenerli da parte. Mettere le parti rimanenti dei piccioni sul fuoco utilizzando la teglia di cottura, farle rosolare, versare il vino rosso e fare evaporare a fuoco vivace.  Unire il brodo e continuare la cottura a tegame coperto per 20-30 minuti circa. Passare il composto al passino e raccogliere la salsa nel tegame di cottura, unire la polpa di piccione a dadini e mescolare. A parte, pulire il radicchio e dopo averlo lavato e tagliato a listarelle, scottarlo in acqua bollente salata ed acidulata con l’aceto. Scolare e tenerlo da parte. Far appassire in un tegame con un po’ d’olio la cipolla e, prima che prenda colore, aggiungere il radicchio e cuocere per un paio di minuti. Unire il pomodoro a dadini, salare, pepare, cospargere con il prezzemolo e mescolare. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolarla, unire il radicchio ed il ragù di piccione e servire calda.