Tortiglioni alla pesarese

  • PT75M 75min
  • 4 persone
  • 5
    Difficoltà

Ingredienti

  • 300 g0sx0023
  • 150 g di petto di tacchino
  • 150 g di fegatini di pollo
  • 200 g di prosciutto cotto
  • 1 tartufo nero
  • 1 cipolla
  • 1 bicchiere di panna da cucina
  • 100 g di gruyère grattugiato
  • 60 g di burro
  • 50 g di carne magra di vitello tritata
  • qb sale e pepe
Tortiglioni n° 23


Preparazione

Mettete a rosolare in un tegame a fuoco basso 15 grammi di burro, la cipolla sbucciata, lavata e affettata finemente e la carne di vitello macinata; insaporite con sale e pepe appena macinato, aggiungete mezza tazza di acqua calda e incoperchiate. Lasciate cuocere per 20 minuti circa, facendo restringere il sugo ottenuto. Fate cuocere la pasta in una capace pentola con abbondante acqua bollente leggermente salata e scolatela dopo una decina di minuti. Tritate insieme il petto di tacchino, i fegatini di gallina, il prosciutto cotto e il tartufo; raccogliete il trito in una terrina e amalgamate al composto 2 cucchiai di panna e un pizzico di sale e di pepe. Imburrate una pirofila e disponetevi la pasta man mano che l’avete riempita del composto, servendovi di un cucchiaio o di una tasca da pasticceria; quando avete sistemato un primo strato, versatevi sopra un po’ del sugo preparato e del burro a fiocchetti; spolverizzate con il gruyère grattugiato e procedete a formare un secondo strato di pasta. Versate sopra questo secondo strato la panna rimasta insieme al rimanente gruyère; mettete il burro rimasto in un pentolino sul fuoco e, quando si sarà sciolto, versatelo sopra il secondo strato di pasta. Mettete la pirofila in forno preriscaldato per un quarto d’ora a 200 °C, quindi servite in tavola la pasta leggermente gratinata.