Tufoli al ragù di quaglie

  • PT40M 40min
  • 4 persone
  • 5
    Difficoltà

Ingredienti

  • 350 g0sx0029
  • 2 scalogni
  • 2 quaglie
  • 1 mazzo di asparagi
  • 300 g di pomodori maturi e sodi
  • 1 mazzetto di basilico
  • 1 mestolino di brodo già pronto
  • qb sale e pepe
Tufoli n° 29


Preparazione

Pulire gli asparagi con un pelapatate, lavarli e tagliarli a pezzetti, poi farli cuocere per 4-5 minuti in acqua salata in ebollizione e tenerli da parte. Far scottare i pomodori, togliere la buccia, i semi e l’acqua e tritarli grossolanamente. Dopo aver tritato il basilico e gli scalogni, pulire le quaglie e fiammeggiarle dopo averle salate e pepate. In un tegame far scaldare 2 cucchiai d’olio, adagiarvi le quaglie e farle rosolare da tutte e due le parti. Aggiungere uno scalogno tritato, farlo rosolare, versarvi il brodo e porre il tegame in forno preriscaldato a 180°.  Far cuocere le quaglie per 10-15 minuti irrorandole di tanto in tanto con il fondo di cottura. Toglierle dal forno, disossarle, spelarle e tagliare la polpa a listarelle. Mettere l’olio rimasto in un tegame e farvi appassire l’altro scalogno senza lasciarlo colorire; unire i pomodori tritati grossolanamente, un po’ di basilico, sale e pepe e far cuocere la salsa per 5 minuti circa. Aggiungere le listarelle di quaglia, i pezzi di asparagi tenuti da parte e continuare a cuocere a fuoco moderato per altri 5 minuti, mescolando con un cucchiaio di legno. A fine cottura unire il basilico tritato rimasto.  Nel frattempo portare ad ebollizione l’acqua per la pasta, salarla, e cuocerla. Scolarla e condirla con il ragù di quaglie ed asparagi.