Spaghetti De Cecco con ragù di crostacei, bottarga e limone
 
Chef: Sonia Peronaci

Spaghetti De Cecco con ragù di crostacei, bottarga e limone

  • 4 persone
  • Cottura: 25 minuti
  • Preparazione: 40 minuti
  • Difficoltà
Spaghetti De Cecco con ragù di crostacei, bottarga e limone

Ingredienti

Ragù di crostacei
 
  • Aragoste 2 da circa 350 gr l'una
  • Gamberi argentini puliti 15
  • Bottarga 25 gr
  • Aglio 1 spicchio
  • Timo 2 rametti
  • Vino bianco secco 100 gr
  • Olio evo 60 gr
  • Sale
  • Peperoncino fresco 1
Tartare di gamberi
 
Salsa di pomodoro a freddo
 
Pasta
 
Spaghettoni Grandi n° 414
Spaghettoni Grandi n° 414
Quantità per questa ricetta: 320 gr

Procedimento

Spaghetti De Cecco con ragù di crostacei, bottarga e limone
1
Salsa di pomodoro
Metti a bollire una pentola piena di acqua; elimina la parte verde dei pomodori, lavali e asciugali, poi incidi una croce sulla parte opposta a dov’era attaccato il picciolo, immergi i pomodori nell’acqua bollente e alla ripresa del bollore, lasciali cuocere per 3 minuti. Non appena vedrai staccarsi la pelle, scolali, pelali e tagliali in due. Strizzali eliminando i semi e la parte acquosa interna, poi tagliali a pezzetti più piccoli e mettili in un bricco alto. Aggiungi le foglie di basilico, il sale e il pepe, mezzo spicchio di aglio (puoi metterne anche solo ¼ di spicchio se lo vuoi più leggero) e l’olio EVO. Frulla il tutto con un frullatore ad immersione fino ad ottenere una crema liscia e vellutata, che terrai da parte. Aggiusta eventualmente di sale.
Spaghetti De Cecco con ragù di crostacei, bottarga e limone
2
Tartare di gamberi
Sguscia i gamberi, elimina il filo dell’ intestino che si trova sul dorso con uno stuzzicadenti e tagliali a coltello fino a ridurli in piccoli pezzettini. Mettili in una ciotola, condiscili con sale, pepe, un filo di olio EVO e la scorza del limone, mescola il tutto e tieni da parte in frigorifero.
Spaghetti De Cecco con ragù di crostacei, bottarga e limone
3
Ragù di crostacei
Tenendo fermo il corpo dell’aragosta con una mano, con l’altra gira la testa fino a staccarla. Taglia la corazza al centro del dorso con una forbice da cucina, divaricala ed estrai la polpa interna. Elimina il filo centrale dell’intestino, sciacquala velocemente sotto l’acqua corrente, asciugala e tagliala a strisce e poi in piccoli cubetti, mettendoli in una ciotola. Elimina la corazza esterna (carapace) dei gamberi, con uno stuzzicadenti, elimina il filo nero dell’intestino situato sul dorso e taglia anch’essi a pezzetti che unirai alla polpa di aragosta. Fai scaldare l’olio EVO assieme al peperoncino, alle foglioline di timo e all’aglio tagliato a metà; non appena quest’ultimo si sarà dorato, eliminalo, alza la fiamma e unisci i crostacei. Falli rosolare un paio di minuti, aggiungi il vino bianco e dopo un minuto spegni il fuoco. Così facendo rimarranno umidi grazie al vino e ai succhi che avranno rilasciato durante la cottura.
Spaghetti De Cecco con ragù di crostacei, bottarga e limone
4
Pasta
Fai bollire una pentola di acqua, salala e cuoci la pasta fino a portarla quasi a cottura. Quando mancheranno un paio di minuti per la cottura al dente, scolala e metti la pasta nella pentola con il ragù. Finisci la cottura della pasta assieme al ragù di crostacei aggiungendo un paio di mestolini di sugo di pomodoro e, se fosse necessario, aggiungi dell’acqua di cottura della pasta. Mi raccomando la pasta deve rimanere cremosa! Una volta pronta, metti sul fondo dei piatti la salsa di pomodoro adagiaci sopra un nido di spaghetti, grattugiaci delle lamelle di bottarga e disponi sopra ad ognuno di essi una quenelle di tartare di gamberi e un ciuffetto di timo. I tuoi spaghetti con ragù di crostacei, bottarga e limone sono pronti! Buon appetito!
Spaghetti De Cecco con ragù di crostacei, bottarga e limone